Daghe e coltelli Ventennio Fascista

Daghe e coltelli Ventennio Fascista

ACQUISTO Medaglie militari, Onorificenze e decorazioni militari, Ordini cavallereschi, Pugnali e coltelli militari, Elmi e Fez Fascisti, Uniformi, Corazze e protezioni individuali, Bandiere, Bronzi, Spalline e Cimeli militari in genere dal 1800 al 1945.
ACQUISTO Collezioni intere ed Eredità di famiglie per il mio Museo Militare, privilegiando materiale Prima Guerra Mondiale, Pionieri del volo e materiale da Paracadutista, Moschettieri del Duce, materiale di Cavalleria e ufficiali Generali.

Chiama subito 3475975625

Vuoi chattare? Scrivimi in whatsapp!
Chatta con Museo Militare in Whatsapp
Invia

Oppure invia una email
museo.militare@libero.it



Descrizione

La daga è un’arma bianca manesca del tipo spada caratterizzata da una lama corta e diritta, a tagli paralleli o triangolari. Costituitasi in epoca protostorica quale modello di passaggio dal pugnale alla spada vera e propria, tornò di largo uso nel corso del Medioevo, quando l’uso predominante di spade a lama lunga (v. spada d’armi) portò allo sviluppo di un apposito vocabolo per quelle armi la cui lama era compresa tra i 40 ed i 70 cm. D’ampio uso nel Rinascimento sino al XVII secolo, sia in ambito militare che nella pratica duellistica (v. scherma tradizionale). A partire dal XVIII secolo lo stesso termine passò ad indicare anche certe sciabole corte, dette anche sabro, in dotazione a talune fanterie europee.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Daghe e coltelli Ventennio Fascista”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *