Daghe e coltelli Ventennio Fascista

Acquisto cimeli militari fino al 1945

Daghe e coltelli Ventennio Fascista

Daghe e coltelli Ventennio Fascista

La daga è un’arma bianca manesca del tipo spada caratterizzata da una lama corta e diritta, a tagli paralleli o triangolari. Costituitasi in epoca protostorica quale modello di passaggio dal pugnale alla spada vera e propria, tornò di largo uso nel corso del Medioevo, quando l’uso predominante di spade a lama lunga (v. spada d’armi) portò allo sviluppo di un apposito vocabolo per quelle armi la cui lama era compresa tra i 40 ed i 70 cm. D’ampio uso nel Rinascimento sino al XVII secolo, sia in ambito militare che nella pratica duellistica (v. scherma tradizionale). A partire dal XVIII secolo lo stesso termine passò ad indicare anche certe sciabole corte, dette anche sabro, in dotazione a talune fanterie europee.

Francesco Boccia – Tel: 346 8316220 – Email: museo.militare@libero.it